3 false verità

In questo articolo, tratto da BuzzFeed, sveliamo alcuni dei più famosi falsi miti che ci sono stati raccontati, e inculcati, sin da bambini.

Cracking your knuckles gives you arthritis

1. Scroccare le dita fa venire l’artrite

Il MITO: chi scrocchia le dita, poco a poco, trasforma le proprie mani in orribili artigli rattrappiti.

La VERITÀ: dopo molti studi di differenti fonti, non è stata scoperta alcuna relazione tra questa fastidiosa abitudine e l’artrite. Il suono dello “scrocchio”, infatti, non è creato dallo spostamento delle ossa, rispetto alla propria posizione normale, ma dalla liberazione di piccole borse di gas, che esistono tra le giunture delle ossa.

D’altra parte, lo scroccarsi per molto tempo può causare una perdita della forza nella presa.

You can see the Great Wall of China from space

2. È possibile vedere la muraglia cinese dallo spazio

Il MITO: dal remoto vuoto spaziale, l’unica impronta visibile dell’opera umana, è la Grande Muraglia cinese, che è addirittura visibile dalla Luna.

La VERITÀ: la Muraglia non è visibile neanche dalla Stazione Spaziale Internazionale, che dista all’incirca 280km dal livello del mare. Questo mito dei tempi della scuola è stato “dismistificato” persino da uno degli astronauti cinesi, Yang Liwei.

È invece possibile, sforzandosi un po’, vedere le Piramidi d’Egitto.

Nails and hair continue to grow after you die

3. Le unghie e i capelli continuano a crescere dopo la morte.

Il MITO: come se non bastasse il fatto che sono già cadaveri, abbiamo creato questo mito!

La VERITÀ: dal momento della morte, i capelli e le unghie “muoiono” con il resto del corpo. Il mito ha origine nel fatto che la pelle, dopo la morte, si “ristrae” (disidratazione e quindi insecchimento), facendo sembrare i capelli e le unghie più lunghi.

Adesso che anche tu conosci queste piccole verità, pensaci due volte quando ti ritroverai a chiaccherare su “luoghi comuni” e i “miti metropolitani”!

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s